I WISH YOU A MERRY XMAS

Tanti auguri.

Che ci sia serenità nelle vostre case e nei vostri cuori.

Che i vuoti si riempiano di ricordi belli

Che le distanze si annullino

Che i rancori si sopiscano

Che arrivino sorrisi inaspettati e solo buone notizie, che di quelle brutte, ne abbiamo fin troppe, tutti.

Che possa esserci sempre un bicchiere da riempire e rimboccare, perchè, mezzo pieno…è meglio.

Proviamo ad essere positivi e guardiamo il Natale con occhi bambini. Lo so, ognuno di noi ha un ricordo brutto legato alle feste, anch’io…davvero tremendo, ma bisogna andare avanti, perchè questo Natale, che vi sembra uguale agli altri, in realtà non lo è.

Vi lascio i miei più cari auguri con queste immagini di oggetti creati da me: dentro ci sono ore rubate al sonno, progetti, passione, dedizione e la felicità nel vedere il risultato: una sintesi perfetta, insomma!

Buon Natale e Felice Anno Nuovo...il decimo di questo blog.

Kali ❤🎄

Annunci

Buon Compleanno Bab

20160924_193126.jpg

Buon primo compleanno di questa nuova esistenza, fatta dei nostri pensieri per Te, nei nostri ricordi di Te, di lacrime e cuori stracciati in mille coriandoli dolorosi.

Buon primo compleanno senza Te, che manchi a noi, impotenti davanti al dolore della tua mamma e della tua nonna.

Buon Compleanno, mentre ricacciamo indietro le lacrime, per non perderci l’immagine di Te che galoppi felice e finalmente in salute.

Buon Compleanno piccola donna guerriera: Tu non hai perso: sei andata a combattere altrove.

Auguri INipotA

Ci manchi tanto.

Rinascita…

image

Pace e rinascita per tutti,
a qualsiasi latitudine,
di qualsiasi credo,
con qualsiasi cibo sulla tavola,
con qualsiasi tradizione.
Auguri.
Quest’anno con un nuovo fuoriporta in stile shabby chic, fatto da me e, ovviamente, col tradizionale Albero di Pasqua.
Un’amica, quando l’ha visto su FB mi ha scritto “adesso è Pasqua”: il mio albero ha i suoi fans affezionati ed io ho delle amiche speciali.

Kali

image

Malistezza…

image

La “malistezza” è la malinconica tristezza che arriva in giorni così.
Perché se fino a tre anni fa, facevo in modo di portarti bignè e fresie (che adoravi), oggi ho potuto portarle solo alla tua foto e all’urna, ricordo polveroso di quello che eri.
E i bignè li ho portati a Mamma, ma ho contato anche Te, sia mai ci rimanessi male.
E non è vero niente.
Le balle sul tempo, la vicinanza…balle.
Te ne sei andato e, questa è l’unica verità.
Sta arrivando la primavera.
Ho scattato qualche foto con lo smartphone, quindi non sono il massimo.
La passione me l’hai trasmessa Tu, insieme agli insegnamenti.
Ti dedico questi scatti: credo ti sarebbero piaciuti.

image

Non eri solito farmi complimenti, ma i due più belli erano “sei una bella penna” e, riferendoti alle fotografie “l’allieva ha superato il maestro”.
Non è vero e te lo dicevo.
Auguri Papà.
Ovunque…
Kali