Verifiche…inaspettate

Accorgersi di aver inventato, senza volerlo e per pura sbadataggine, qualcosa…
qualcosa di distintivo però, la cui “maternità” è indiscutibile
e scoprire come venga preso per buono da chi non dovrebbe…
aumenta l’autostima circa la propria credibilità e garantisce una goduria pazzesca!
Bene!
Adesso posso andare a vendere ghiaccioli agli Inuit!

UAH! UAH! UAH!

Immagine presa dalla rete

Immagine presa dalla rete

Hem…perdonate il momento di chiassosa ilarità!

Annunci

16 thoughts on “Verifiche…inaspettate

    • Metti che una mattina ti alzi, vai sul terrazzo e dici: “La nuova tendenza di quest’anno sono le piume di gallina tra i capelli: l’ho letto su <donna figherrima>” Invece, siccome eri stordita dal sonno e non avevi ancora preso il caffè, non avevi capito che si stava parlando di costumi per lo spettacolo di cabaret “galline sull’orlo di una crisi di nervi”. Se dopo un’ora, in coda al supermercato (o alla posta, o in banca, dove vuoi tu) scopri che la tua “amatissima” vicina di casa dall’orecchio bionico, sta proprio davanti a te con uno chignon infilzato di piume di gallina…beh, come minimo ti sganasci dalle risate!
      [Per usare una metafora, insomma…]
      😉

  1. oggi uno dei vigili che stanno in ufficio mi ha regalato 4 uova e 2 barattolini di orapi (trattasi di ‘erba’ … ma ancora devo capire come usarla … di sicuro, non si fuma!!) … devo dirgli, la prossima volta, di portarmi anche le piume di gallina???????? :
    come liù non c’ho capito granchè (manco con l’esempio) … ma mi viene da ridere lo stesso!! 😉

    • Fai una frittatona all’orapi!
      (Non scherzo! Dovrebbero essere una specie di spinaci selvatici. Mi pare ci siano ricette nel web)
      No, no, niente piume di gallina! Per carità!

      Lilla e Liù non è niente di trascendentale: trattasi di presenze bizzarre in ambiente di lavoro, che invece di fare domande esplicite per colmare comprensibili lacune, preferiscono carpire frammenti di notizie ” a cacchio” senza saperne la vera natura, e applicandole, sempre “a cacchio” a situazioni dove non centrano un tubo rendendosi ridicole e rischiando pure di fare danni!
      Insomma, preferiscono stare con le “orecchie appizzate” (e gli occhi pure) pur di non chiederti qualcosa e poi fanno figure di “emme”! Siccome adesso il blog è aperto, e non potevo entrare nel dettaglio, l’ho buttata un po’ sul ridere.
      Comunque è tutto rientrato e le presenze bizzarre l’hanno capita e si sono tolte dallo chignon le piume di gallina!
      UAH! UAH! 😀

  2. PS: comunque, mi sono documentata, questa estate vanno di moda le piume di gallo tra i capelli … quelle di gallina si portavano fino a giugno … l’ho letto su “Gallinity Fair”!!! 😉

E tu che ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...