Cuore di panna…


Per la saga “cuore di Zia”…
Da un paio di settimane E. mi telefona spessissimo e, approfittando della tariffa “all inclusive” del telefono di casa, mi monopolizza per ore intere (!!!!).
Inutile dirgli che sto mangiando-lavorando-uscendo-sottoladoccia-facendopipì, il quasi-diciassettenne nipotone non gliene importa un tubo e…
Parlaparlaparlaparla…
Si ma di che parla?
Di cosa si parla ad una zia quarantacinquenne?
C’è da dire che, il nipotone, non conosce la vera età (HE! HE!) dato che la zia in questione è furBBBissima ed ha nascosto la sua data di nascita corrompendo anche tutto il parentado! Naturalmente non per vezzo, ma perché consapevole che l’età è spesso una barriera alle confidenze e alla complicità.
Non so se ignori o faccia finta di ignorare…in ogni caso funziona.
Estate dei 16 anni…
Cosa stavo facendo io, di questi tempi, nel 1982?
Mmmmm…
Sto divagando…
Dicevo, il nipotone è in vena di confidenze…
Sta a dieta (è già passato dalla XL alla L…ma forse più della dieta può il “chupadance”?), fa chilometri a piedi ed in bicicletta per raggiungere gli amici ed andare al mare o al pub, va alle feste in spiaggia, ha un elenco di possibili ragazze al vaglio (il furbo le sta studiando…), va alle prime feste “si-beve-soltanto” e sperimenta le cazz*** che dicono gli amici, gli atteggiamenti “liberi” di alcune compagne e quelli disinibiti di un’altra che gli manda un biglietto con su scritto il suo numero di telefono, la richiesta di avere , in cambio quella del nipotone e la chiusa con un : “mi piacciono da morire i tuoi occhioni verdi. Un bacio”
IO: “Acc disinibita la ragazza!”
LUI: “Ah no!?!”
Sfoggia la sua conoscenza biologica delle meduse con un’altra, senza tralasciare, naturalmente, la pratica riproduttiva, che SuperQuark gli fa un baffo.
LUI: “Zia! Avevi ragione, la cultura serve! Hai presente quel corso extrascolastico di biologia? Mi è servito! Ho fatto un figurone: Dovevi vedere com’era interessata!”
IO: “Sono felice! Anche se che più che alle meduse, la bella figuera di turno era interessata al polpo-nipote!”
LUI: “UAH! UAH!”
Oggi gli ho mandato un sms:
”Caro nipotone, vedo che quando si tratta di di rispondere ai miei sms, fai il vago! Ti spezzo le braccine!”
Subito dopo mi chiama (col telefono di casa…ovviamente!)
“Zia, ho finito il credito e quando ho un po’ di soldi me li devo conservare per i messaggi privacy(!) ”
ME CRETINA! NON CI AVEVO PENSATO! Sarà mica un messaggio subliminale del tipo: gradirei una ricarica in regalo?
LUI:“Ci stiamo messaggiando” (con la Lei degli occhioni verdi) “ e Lei chiude sempre l’sms con <un bacio>”
IO “E. guarda che “un bacio”, molto probabilmente lo scrive anche alle amiche o agli altri amici! Non ti illudere finché non ti “smolla” un bacio vero!”
LUI:”Zia prima ero al settimo cielo, ora mi hai fatto finire per terra!”
Povero “cuore di panna”…
Meglio aprirgli gli occhioni verdi…
Almeno punta più obbiettivi!
UAH! UAH!
😉

P.S.
La mamma ed il papà “rosicano” perché dicono che a loro non racconta niente…anche l’Orso “rosica”…
So’ soddisfazioni!
😉
E pure responsabilità!
😦

Annunci

9 thoughts on “Cuore di panna…

  1. e lasciali rosica’!!!! 🙂
    finchè si confida con te, non hanno nulla da temere! aprirgli gli occhi non li aiuta a soffrire di meno ma, quantomeno, si sentono meno soli se sanno che, un tempo, avevamo anche noi gli occhi foderati di prosciutto e che parliamo per esperienza diretta!! 🙂
    forza zia kali!! piccoli uomini crescono!! è una bella responsabilità … ma, è vero, so’ soddisfazioni!! io mi sento alta due metri quando le amiche di mia figlia o i figli delle mie cugine mi chiamano o mi vengono a trovare per chiedere un consiglio o solo per parlare con me … e sogghigno sotto i baffi quando la questione diventa di ‘dominio pubblico’ ed io faccio finta di cadere dalle nuvole pur essendo a conoscenza della cosa da mesi!! 🙂

    • So’ proprio soddisfazioni!
      Questa veste da confidenti riempie di orgoglio e responsabilità…come ce la saremo guadagnate?
      Sarà che diamo l’impressione di non giudicarli? Di essergli complici? Eppure, sono sicura che anche tu, se ce da “cazziarli” lo fai, col giusto tono, ovviamente.
      Almeno, io lo faccio.
      Non lo so come mi sono “guadagnata” questo ruolo, però sono proprio contenta, mi sento utile e spero di fare bene…

      • Esatto … Ti dico solo che qualche anno fa, un’amica di mia figlia, venne a fare test di gravidanza a casa mia e non c’era nemmeno mia figlia a casa!! Si, sono responsabilità, grosse … Ma mi piace sapere che, per qualcuno, sono un punto di riferimento!!
        Ps: cazziarli??? Ehhhhhhh, hai voglia!!! Non sono mica tenera, sai!!! 🙂

  2. ‘sti ragazzi! 😀
    però è bello che abbia confidenza con la zia kali. anch’io avevo una zia giovane alla quale facevo confidenze, ma la brutta stronza mi sputtanava con il marito, il fratello di mia madre, e di conseguenza tutto il parentado, poi, sapeva. ho imparato a tacere e a lasciarci le penne in proprio! 😦
    bacioni bella zia! 😀

    • Grazie per la fiducia!
      Non pensavo di ispirarne anche al di fuori del parentado (ristretto per altro)!Scommetto che anche “Zio Paperino” ha il suo stuolo di confidenti!
      Eh si, le ragazzine del sud…ero anche un po’ preoccupata per questa disinvoltura.
      AH! ci sono risvolti romantici: poi vi racconterò!

E tu che ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...