Nicchie.

Nicchie di pensiero,
di cultura.

Nicchie di tolleranza, di apertura, di consapevolezza e ragione.

Nicchie per indignarsi compostamente,
per prendere coscienza, per ricordare ed indignarsi di nuovo.

Nicchie per commuoversi senza pudore,
per pensare che la libertà va conquistata sempre
per ammirare chi lotta perché non venga umiliata e sopraffatta.

Nicchie per ascoltare cose nuove e memorizzarle,
dove avere la consapevolezza che si può continuare a sperare e si deve farlo.

Nicchie per constatare che le persone migliori…la pensano come te.

Nicchie dove la perfezione non esiste,
e si nota nelle canzoni con qualche incertezza e nelle parole con qualche refuso,
dove la goffaggine del padrone di casa è quasi tenera.
Lui che balbetta, si passa la lingua sulle labbra, è impacciato nell’elargire abbracci che sembrerebbero voler essere più calorosi.
Nell’era delle grandi piazze occupate da oratori arroganti e saccenti,
la figura di quell’omino che non mi sta neppure particolarmente simpatico,  perché non so dove finisce il personaggio ed inizia la persona, ci sta proprio bene.
Un passo indietro rispetto ai protagonisti, per lasciargli tutto la spazio che meritano, a costo di sacrificare il dialogo finale.

Una nicchia in cui sono stata bene per tutta la serata.
Poi schiaccio un tasto e  finisco su una spianata con un omino ronzante e decido che non posso vanificare gli effetti del soggiorno nella nicchia.
Meglio gli intonaci.

E’ bello esserci stati.
Si.
Proprio bello

Il logo, poi, lo trovo bellissimo

Annunci

6 thoughts on “Nicchie.

  1. Me lo sto gustando fra un rompimento d’ufficio e l’altro, perchè ieri sera ero talmente presa a fare un sacco di cose più o meno utili (mi sono pure riparata una tenda alla veneziana) fra casa e web, che mi sono completamente scordata della tv.
    Però mi sa che poi stasera gli darò un’altra occhiata più attenta.
    E intanto mi sono gustata il tuo post. 🙂
    Adesso vado che la pappa mi aspetta, oggi si mangia in un ristorante con un nome che è tutto un dire.
    Non so perchè, ma mi ricorda Farmville 😀
    Buon proseguimento, my dear Sister Top!

  2. tanto le nicchie erano solo due e tutto rientra nella solita polemica faziosa e demagogica… sicchè saviano – un ragazzo davvero dolcissimo! – oltre che dalla camorra sarà fatto fuori da qualche leghista. felice di esserci stata anch’io per la seconda volta come te 🙂

  3. “Nicchie dove la perfezione non esiste,e si nota nelle canzoni con qualche incertezza e nelle parole con qualche refuso,dove la goffaggine del padrone di casa è quasi tenera.”

    Sono un po’ di giorni che penso a quanto siano belle le imperfezioni in generale…al di là dello show,che riesco a vedere poco…mi piace da morire questo concetto che hai espresso…vorrei poterlo estendere all’iperbole…perchè sono stanca della perfezione vera o presunta che ho intorno…e ho scoperto che mi piacciono le incertezze tenere. 🙂

E tu che ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...