let’s go!

 
let's go !
 
 
"andiamo via…che è ora della merenda!"
 
Parigi
La Défense
Retro del "Grande Arche"
 

 

Sto facendo merenda,
magari torno ogni tanto.

Leggo  però, a volte commento…quando ho qualcosa da dire.
Sto facendo un po’ di bilanci,
cambio di stagione, credo,
sapete quando decidevate di cambiare la rubrica cartacea perché troppo logora, e vi ritrovavate a dover trascrivere tutti quegli indirizzi e numeri telefonici?

Scattava il "depennamento selvaggio".

Alcuni si cancellavano con una goduria immensa, quasi un senso di liberazione,
altri fa ceva male.

"Dove sei ora? Perché non ci sei più? Che sarà successo? Dove sarai?"

Mah…

In questo momento  i "depennamenti eccellenti" riguardano persone che fino a pochi mesi fa erano vicine,  ma c’era già qualcosa nell’aria,
quella sensazione che cacci via con un ottimismo che non ti appartiene,
infatti presto  ti accorgi che  difficilmente sbagli un giudizio .

Depennamenti anche qui.
Niente passa il vaglio.
Niente sfumature:

Sono così.

Una  disponibilità incondizionata, una tolleranza quasi Francescana, una "non belligeranza" alla figli dei fiori…
poi  pure i fiori messi nei cannoni…appassiscono,
la soglia della sopportazione viene valicata..
e …
"ERASE":
si cambia rubrica!
Anche se ormai non si usa quasi più…
non si scrive,
il numero di telefono è in memoria,
vabbe’
allora ‘sta rubrica la butto proprio
e

vado a fare merenda!

Baci.
Kali

 

Annunci

7 thoughts on “let’s go!

  1. ho sempre avuto il ‘vizio’ di non cambiare rubrica… semplicemente i contatti in uso li tenevo a memoria, e la rubrica non la consultavo mai. Ora ogni tanto faccio le ‘pulizie’ di primavera nella rubrica del cellulare e qui…ps. acc.. non posso farti compagnia con la merenda… :-S

  2. non ci riesco…è una cosa che non riesco a fare ….cancellare chi passa per la mia stessa stradae quando guardo la rubrica della mia vita non posso fare a meno di domandarmi come starà o dove sarà …sperando che tutto vada sempre bene …augurandoglielo con tutto il cuore…ormai è passata anche ora di cena…buona colazione e che sia una buona settimana 🙂

  3. @ Signora dei Sogni.Complimenti per la memoria!Comunque le "pulizie di primavera" sono esattamente la stessa cosa.Per la merenda…spremuta di arance di Sicilia?@butterflairly 00io non gli auguro del male, questo mai, ma le persone che hanno lasciato un graffio sul cuore, e, soprattutto, hanno tradito la mia fiducia..beh, spero semplicemente di cancellarle dall’hard disc e, francamente, non me ne importa più niente. Serve per lenire il bruciore della scottatura.Un abbraccio.

  4. la capacità di domandarsi: cosa è successo…dove sarà…come starà…malgrado tutto, segna la differenza tra un comune vivente ed una vera PERSONA.Gli allontanamenti sono sempre dolorosi, almeno per me è così..è faticoso accettarli

  5. è duro fare il ‘cambio stagione’ con le persone … (figurati che io non ci riesco nemmeno con i vestiti e le scarpe, li tolgo dall’armadio ma … li lascio ‘decantare’!!! da circa un mese e mezzo ho ben cinque bustoni di vestiti e due di scarpe da portare alla caritas!!) … ma mi rendo conto che a volte, è necessario … il mio problema è che ricordo a memoria persino numeri che non digito più da ventanni … ma forse, solo perchè allora non c’erano i cellulari sui quali memorizzarli … chissà … buon pranzo … ormai è passata la merenda, la cena e persino la colazione!! :))

  6. che si mangia per merenda?è meglio che metta qualcosa sotto ai denti…non si sa mai…:-Pquanto al tema del post, sai più passa il tempo meno se ne ha per se stessi…figuararsi per gli altri…e allora, beh, non abbiamo più 15 anni (per fortuna) da voler vivere in gruppi il più possibile numerosi….abbiamo capito (avendo 20 anni…ehm ehm…) che è meglio un "pochi ma buoni", che un mucchio selvaggio…e poi sai, a volte mi metto a guardare quelli che hanno duemilacinquecentoquarantasettemila amici e mi chiedo che cosa sanno davevro di loro? quando sono disposti ad aiutarli, ascoltarli, seguirli, accorgersi se sono tristi o felici?insomma, frequentare la gente deve essere un paiere…di gente da bazzicare per dovere ce n’è fin troppa, dal lavoro ai vicini indigesti passando per qualche parente che proprio non va giù….sceglierceli pure fra gli amici quelli da seguire per dovere…eh beh! non esageriamo….:-)

  7. pensavo kali, che certi numeri anche scritti in una rubrica, se non vengono " frequentati " ritornano ad essere dei semplici e banali numeri in sequenza casuale. dei numeri e basta…era buona la merenda?:-D

E tu che ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...