Mud..

L’Orso è tornato ed ha
portato un po’ di fango con se:
quello depositato sul
cuore.

Fango fatto di racconti
terribili,
dell’orrore visto dai
sopravvissuti,
della paura dei nipotini,
dei racconti di S. che
“vede” la piccola Ilaria (sua compagna di scuola) e “vuole mettersi le ali per
andarla a trovare”, di G. che a nove anni
guarda il meteo terrorizzata e se piove piange e vuole il “nonnino”…ed io non
l’ho mai sentita chiamare così Papà Orso"

Delle famiglie che si sono
strette nel lato del paese che non è stato sgomberato: due, tre famiglie per
appartamento, pur di non lasciare Giampilieri e non “approfittare” degli
alberghi (ditelo al signor “B” quello in camicia verde!).

Di mio cognato che in
albergo non c’è voluto andare perché, in fondo “la casa ce l’abbiamo” anche se
l’acqua la portano a braccia e non vuole neppure gli aiuti alimentari, perché
“possiamo farne a meno e non voglio approfittarne” (dite pure questo al signore
di cui sopra).

Del Nipotone che, siccome
il papà è fuori per lavoro e la casa della nonna in paese (che fungeva da
stazione di “posta” in queste occasioni) è invasa dal fango, alcune mattine non
può raggiungere il treno per andare a scuola e, allora, resta a dormire da un
compagno, anche se in quella casa sono già in sei o sette.

Della scuola elementare
che non può essere restituita ai bambini perché è sede della protezione civile,
dei militari (in fondo era l’unico luogo disponibile)…e quindi, andranno in altre scuole il pomeriggio.
Di chi sta in albergo perché è vivo (per fortuna) ma non ha più niente e
neppure un parente dove andare oppure la casa ce l’ha ancora ma l’ha dovuta
abbandonare per lo sgombero e non vede l’ora di tornare (“sporca? La
puliremo!”)

Del Signor “B” che,
durante i Funerali di Stato, appena l’arcivescovo ha iniziato la sua tagliente
omelia, ha iniziato a ridere e scherzare con i suoi compari politici coi quali
vuole fare la “new town” (!!!!!!!!!!).

Di tutta la città, ma
anche dei “fratelli di Reggio” che erano assiepati fuori dal Duomo,
dei fischi e delle urla
“assassini” che io ho sentito in diretta (ero al telefono con l’Orso) quando i
politici sono uscita dalla chiesa, che i TG hanno liquidato con un “qualche
fischio isolato” senza mandare le immagini.


Dei macigni che hanno sfondato la porta della casa di papà Orso per seppellire
col fango parte di una vita di sacrifici, compreso il piccolo pandino “così
utile per andare in campagna”…

questo e altro ancora presto
verrà “infangato” dall’oblio di chi “avrebbe dovuto fare e non ha fatto
e…neppure farà”.

Fango che asciuga e pesa
ancora di più per la lontananza e l’impotenza.
Fango che aumenta con la pioggia e con la rabbia e che io non riesco a spalare.

Continuare a cercare
immagini su internet o guardare e riguardare le foto scattate col telefonino,
non fa bene all’Orso, ma non c’è verso di convincerlo a smettere.
Ci vorrà un bel po’ per spalare quel fango, ma non posso permettere che ci
seppellisca.


 
Da quando c’è il Signor “B”, con scadenza trimestrale, capita un disastro:
Ottobre(inizio) =
terremoto dell’Aquila
(li fa freddissimo e la gente sta ancora nelle
tendopoli!)
Giugno (fine)= disastro
ferroviario di Viareggio
(ieri a Striscia dicevano di essere stati dimenticati:
ma va?)
Ottobre (primo) = frane
nel messinese
Secondo un semplicissimo
calcolo e senza rivolgersi a maghi e fattucchiere, la prossima catastrofe "andrà
in scena" per la fine di dicembre primi di gennaio (vi avevo già avvertiti col
post su Viareggio http://kalisperaa.spaces.live.com/blog/cns!680C16B091E2D1C1!5439.entry🙂
vado a cercare un MEGA ANTISFIGA…

Ciao a Tutti e…scusate lo
sfogo:
sono stanca di romperVi con  cose tristi,
ma adesso è così…

Annunci

10 thoughts on “Mud..

  1. non ci sono commenti da fare. Solo tanta tristezza nel leggere la realtà che i tiggì non trasmettono, unita a tanta rabbia per avere visto ieri quella faccia di bronzo ribadire l’inizio del ponte sullo stretto come ‘opera indispensabile’!!!non so più cosa pensare di chi ‘beve’ queste parole come oro colato. Sembra che gli italiani siano stati narcotizzati e lobotomizzati!!A te e all’Orso un grande abbraccio ed un grazie: grazie per farci uscire dal nostro privato per guardare la realtà delle cose. Serve anche questo…ps. corro anche io a cercare un antisfiga, chissà che non abbia anche un effetto retroattivo? :-S

  2. qui la neve è tutt’attorno…la temperatura…stamattina quando alle 6,30 siamo usciti segnava 3 gradi…(il cielo era coperto, non è andata giù come ci aspettavamo).Messina, Viareggio, l’Abruzzo…la gente che non ha più lavoro..questi sono i problemi e le priorità…ma al signor b e a tutti quelli degli emicicli non interessa granchè..

  3. …per non dimenticare la semi alluvione di roma di novembre scorso…. scusa, sto facendo scongiuri…meno male ho un gatto nero portafortuna a casa….

  4. gli amici ci sono anche per questo … siamo qui per ridere e scherzare insieme quando è il momento … e siamo qui per offrire un orecchio, una spalla, una mano quando serve … non devi scusarti!!e poi … questi post, servono per non dimenticare!! per non dimenticare che siamo tutti sotto lo stesso Cielo e che quello che ieri è successo in altre parti del nostro Paese, domani potrebbe succedere a noi … per non dimenticare chi in questo momento soffre … e soprattutto per non dimenticare che: MR. B PORTASFIGA!!!! 😉

  5. mi consenti di pubblicare il tuo intervento nel mio blog?anche solo per raggiungere con la tua voce una persona in più….un grande abbraccio

  6. kali, quello che racconti è l’evidenza che strappa le lacrime e fa montare una rabbia profonda contro le facce di bronzo che ogni giorno si affannano a vendere specchietti per le allodole.ci sono fin troppe sciagure e questi, per contro, finanziano opere faraoniche. la calabria e la sicilia sono da sempre paesi a rischio frane e noi tutti abbiamo bisogno del ponte sullo stretto di messina(?!?) andrei sì a cercare qualcosa, ma una mannaia per poter tagliare qualche testa

  7. @ TUTTILa gente "beve" quello che passsa la tv, molto spesso in maniera acritica, altre volte perché non ha l’opportunità di conoscere la realtà dei fatti essendo i mezzi d’informazione "ufficiali", non abbastanza liberi.I fischi e gli insulti che ho sentito il giorno dei funerali, spero che continuino, che sveglino anche il popolo Siciliano da troppo tempo abbindolato, comprato e tradito dai politici.Spero che quel popolo fiero, dominato per 25 secoli (come ricordava il Principe Salina ne "il Gattopardo") esca da "quell’apatia da scirocco" e insorga. C’è un gruppo di giovani che sta tentando di fare qualcosa: alcuni a Giampilieri (li avrete visti a Striscia) altri con il movimento "no ponte" ma sono ancora troppo pochi.Io faccio quello che posso…Grazie per la solidarietà, per le parole di conforto, per la pazienza, per il voler leggere queste righe di sfogo che sono dure da digerire tra le beghe quotidiane della vita di ciascuno di noi. Alle volte è faticoso leggere pure delle discgrazie altrui, Voi invece, siete qui, e non so spiegarvi quanto bene fa al cuore, mio e dell’Orso.Un Gatto nero ci vorrebbe nella casa di ognuno di noi: è antisfiga ed antistress. Se sei depresso puoi sempre fargli un sacco di coccole. Quanto mi manca un peloso,ma appena avrò la possibilità di tenerne uno… Per adesso è impossibile: soooooooooob!Per conmbattere la Sfiga da Signor B, forse, occorrerebbe una pantera nera…affamata, moolto affamata!Sul ponte ci feci un post dalla Sicilia, in Agosto.Loro si difendono dicendo che quei soldi lo stato non li ha, perchè il ponte sarebbe costruito con un Financial Project: benissimo!DIROTTATE GLI INVESTITORI SU ALTRE INFRASTRUTTURE: IMBECILLI!FATE COSTRUIRE AEROPORTI DECENTI , PONTI ED AUTOSTRADE CHE NON FRANANO!CHE CI VOLETE COLLEGARE COL PONTE? DUE MASSE DI MACERIE?grrrrrrrr….e tutti a dire "hai sentito, i soldi non ci sono, non si può consolidare tutto il paese insieme, il ponte fa diventare i Siciliani Italiani al 100%" e giù "BESTEMMIE" a non finire!SCHIFO SCHIFO SCHIFOGrazie ancora a Tutti,un abbraccio, anzi due (anche da parte dell’Orso) e buon fine settimana!@SalmastroSe ti va, pubblica pure questo post sul tuo blog: non ho alcun problema…semmai ce l’avranno i tuoi lettori che dovranno sorbirsi tutta questa rabbia!Scusa se non ho risposto prima, ma…è un momentaccio!

  8. il coltello dalla parte del manico ce l’hanno loro per il momento, ahinoi!quello possiede più di mezza italiana, giornali, televisioni, le palle dei suoi compari. che altro? finanzia con i nostri soldi gli altri suoi compari. che altro?ignora le contestazioni perchè sa che con le parole non si detronizzano i re. che altro?belli i tempi delle denunce di un bambino circa il fatto che il re era nudo. ma quella era una fiaba e questa è merda! – scusami lo sfogo:-(

  9. Pingback: La zia muratorA | L'Architettura è un fatto d'arte

E tu che ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...