Sottolineando…

 

E’ da un po’ che non aggiorno la mia lista di libri.

Voglio farlo parlando proprio di loro,

anzi, prendendo a prestito due stralci di un  breve, ma intenso e poetico libro che ho letto.

Una vera scoperta.

Non conoscevo l’autore.

Il libro mi è stato donato inaspettatamente e già dal retro di copertina prometteva bene.

Un linguaggio ricercato, poetico, dicevo, per raccontare come in un film, scene mai scontate.

Paralleli evocativi, parole usate per assonanza ed ecco comparire colori, odori ed emozioni.

Nei prossimi giorni riporterò qualche altra frase e, solo alla fine, scriverò autore e titolo, ma, sono sicura, qualcuno di voi…

indovinerà subito!

Il tema di questi due piccoli “assaggi” è proprio il libro.

" Leggo libri usati perché le pagine molto sfogliate e unte dalle dita pesano di più negli occhi, perché ogni copia di libro può appartenere a molte vite e i libri dovrebbero essere incustoditi nei posti pubblici e spostarsi insieme ai passanti che se li portano dietro per un poco e dovrebbero morire come loro, consumati dai malanni, infetti, affogati giù da un ponte insieme ai suicidi, ficcati in una stufa d’inverno, strappati dai bambini per farne barchette, insomma ovunque dovrebbero morire tranne che di noia e di proprietà privata, condannati a vita in uno scaffale”

PAG 18

 

“Questo devono fare i libri, portare una persona e non farsi portare da lei, scaricarle il giorno dalla schiena, non aggiungere i propri grammi di carta alle sue vertebre”.

PAG 65

 

Io, come ho già avuto modo di scrivere qui, compro sempre i miei libri.

Preferisco rinunciare a qualcos’altro pur di regalarmene uno.

La ragione è che non solo, il libro, mi piace come oggetto in se, ma perché devo potermelo vivere liberamente, sottolinearlo per ritrovare parole ed emozioni, prenderci appunti, ricordarmi di cercare quelle parola di cui mi sfugge il significato.

Quando li ripongo, dopo averli letti, hanno qualcosa di mio e, quando li riapro, ci ritrovo le riflessioni, le annotazioni…

Però mi piace quest’immagine poetica di “libro di tutti” che voglio intendere in senso più ampio, ossia come “cultura di tutti” riconoscendo l’assoluta necessità di passarla di mano in mano, di divulgarla per…

“non condannarla a vita in uno scaffale”.

 

Buona lettura a tutti e buon inizio settimana.

Kalispera

 

lampione2

Lampioncino al Lungolago dei Soldati.
"Il paesello". Giugno 2008

Annunci

10 thoughts on “Sottolineando…

  1. Io no, aspetto la "soluzione"…anche se…rileggendo bene che il libro ti è stato regalato inaspettatamente, visto il commento di Federico…forse posso indovinare anch’io!Mi sbaglio?

  2. anche a me piace sottolineare i passaggi che mi colpiscono per poterli poi ritrovaree nn amo prestare i miei libri …piuttosto ne regalo una copia :-snn leggo più molto come una volta…nn credo indovinerò mai il titolo e l’autore di questi branoaspetto la soluzione :-DDDDD

  3. forse ho indovinato l’autore…. ma non ho riconosciuto questi passaggi… ora corro a prenderlo dalla libreria e faccio un breve ripasso :-))Anche io sono comunque per la ‘proprietà privata’ del libro, ma non ho l’abitudine di fare sottolineature, forse una sorta di rispetto per le parole, per poterlo riporrre ancora come fosse nuovo per rileggerlo poi quasi intonso a distanza di anni

  4. io credo di aver indovinato … l’autore del regalo … e forse, dal modo in cui scrive, l’autore del libro … ma non credo di aver letto il libro in questione!! io adoro comprare libri!!! posso entrare in qualunque negozio ed uscire tranquillamente senza aver comprato nulla, ma capita raramente che esco da una libreria senza aver acquistato un libro … anche perchè, quando capita … ci resto malissimo!!! io non amo prestare i libri ma, puntualmente, quando ne leggo uno che mi entusiasma … ahimè … lo presto e poi … me ne pento!! :)i miei libri restano "intonsi", nessuna "orecchietta" alle pagine, nessuna sottolineatura … se c’è un passaggio che mi intriga o mi interessa, prendo la mia vecchia agenda del 2005 appositamente usata per questo, e lo trascrivo … figurati che neanche lo apro completamente per leggerlo: mi spiace sciuparlo!!!

  5. Io invece faccio parte del Bookcrossing e queste definizioni sono proprio la sintesi perfetta di quel che rappresenta lo spirito di tutti noi che vi partecipiamo…Buona lettura mia cara Kali

  6. anche io credo di sapere da dove arriva il libro, chissà perchè…:-)anche io preferisco possedere i libri, anceh se ci sono i giorni in cui mi viene in mente di spolverare la libreria, quelli nei quali guardo gli scafali stracolmi, e…beh, mi chiedo davvero che cosa ci faccio di tutte quelle aprole…ma sono momenti, perchè di ogni libro ricordo quando l’ho comprato, dove l’ho letto, che cosa facevo e pensavo quando lo leggevo….sono un po’ come le fotografie, gli istanti della mia vita…e per ogni viaggio scelgo il libro che si potrebbe adattare di più, per ogni vacanza, per ogni stagione…in camera ho poi pile di libri che compro per leggerli, ma…sai il tempo è sempre meno, la sera gli occhi si chiudono…e ieri, parlando con un amico, ne ho comprati altri due…oggi mi è stata data un’altra idea…no, è inutile…io adoro i libri…(ma tu sei su anobii???)

  7. @ La Gatta Sul TettoNo, non sono su Anobii, anche se mi avevano invitata ad iscrivermi.Non mi va di impegnarmi con un’altra cosa che finirebbe con l’appassionarmi: già troppe distrazioni!;-))

  8. (mah guarda, anobii impegna meno dia ltri social network…. però, per una maniaca dell’archiviazione come me, dà la possibilità di creare il database – esportabile in excel – dei propri libri con tanto di commento….vabbè, sono malata, lo so…)

E tu che ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...