Here comes the sun…

 

Here comes the sun... 

 

 Hyde Park  "The Serpentine" London U.K.

Esce il sole
quasi al tramonto.
Foto senza ritocco,
scattata bevendo una tazza(ona) di caffè,  terribile, ovviamente…


Una pietra sopra…

 

 

  Una pietra sopra...

Poet’s Corner.
Westminster Abbey
London
U.K.

In memoria di Lewis Carroll
"Is all our Life, then, but a dream?"
Nasce da qui il tormentone Marzulliano?

 


Oggi così, tra il macabro ed il realista,
t
ra il disilluso ed il consapevole,
tra un "tanto lo sapevo, ma è spiacevole lo stesso"
ed un "machisseneimporta".

PANTA REI

tutto scorre, tutto si trasforma, tutto si consuma, tutto cambia,
così, tanto per non annoiarsi mai.
Tranquilli, l’Orso non c’entra!

Col Plantigrado è tutto O.K.

Mood d’autunno, sarà che arriva novembre, sarà che i bilanci sono sempre in agguato,
sarà che le persone…
sono come i gatti…
e non i gatti come le persone.
Miao, miao, ron ron,
poi si stufano e vanno via.

VABBE’!, FA NIENTE!

 

Buona giornata a tutti.
Kali

 

AAAAAARG!

pinguino

Ore 9.15, non è presto, lo so, ma se per una serie di contrattempi, per un’intera settimana si è andati a dormire alle 2 di notte (o di mattina, fate voi) alzandosi, comunque, alle 6.45  il venerdì sera si pregusta la dormitona del sabato…e si, alle 9.15 è l’alba!

Ma io ho dei vicini mattinieri che, ogni sabato (e domenica), a quest’ora (a volte anche prima!) decidono di sbattere violentemente le persiane per farle agganciare .

paperina_rabbia 

Bon, fine della dormitona

 

 

Cielo nuvoloso che non promette nulla di buono: e devo stendere i panni: ma beneeeee!

 

Controllo l’annuncio che avevo messo su un forum e trovo la risposta di un’imbecille che, evidentemente ha mangiato pesante: scatta il vaff@@@@@ mentale, ma lo ignoro.

 

Controllo i messaggi sul cellulare e quello di risposta che aspettavo non c’è: allora mi sa che era l’ultimo che mandavo a qual numero.

 

Controllo la posta e scopro di essere “selezionata”  per un “prestigiosissimo” master da € 6.000.000 che non c’entra un piffero con le mie professionalità e che, comunque, non potrei fare: ri-scatta il vaff@@@@@ mentale di cui sopra.

 

Penso alle cose da fare e …vorrei tornarmene a letto…

ARGH!

Vado a prepararmi una mega colazione, sbrando l’Orso e cerco di darmi una calmata

 

UFF..

Buon fine settimana un cavolo!

 

Vabbè speriamo che il vostro sia iniziato in un meglio.

 

paperino_arrabbiato

 

Salutoni a TUTTI

KALI-NERA!

 


 Immagini prese dal web

 

Tornata sul luogo del delitto…

 

 

Ed adesso un aggiornamento sull’attività dello scorso sabato (visto che domani ne arriverà un altro con tutt’altro tempo, per fortuna) 

Kalispera è tornata sul luogo del delitto (link al post sull’argomento, per non perdere il filo).

Colpa di un altro battesimo.

Le Vele Di Meier alias (o preferite AKA che, pare vada tanto di moda, ma, scusate,  io preferisco il latino)
la chiesa
Dives in Misericordia.

Freddo polare e pioggia fuori, tiepida e gradevole la temperatura all’interno, MA…

stessa confusione dell’altra volta e stesso sacerdote costretto a richiamare l’attenzione sulla funzione.

Ho rafforzato la mia convinzione sull’errore principale del bravo architetto:

HA "CANNATO" LA LUCE!

Troppa!

Quello che doveva essere, nelle sue intenzioni, il simbolo della grandezza divina, è finito col diventare l’errore clamoroso.

ANNULLA  L’ASPETTATIVA DELLA RAPPRESENTAZIONE.


-Cosa fate quando entrate al cinema e le luci si stanno per abbassare?

Abbassate la voce e cercate un posto in silenzio, cercando di passare inosservati e non vedete l’ora di "assistere" all’evento (salvo poi beccarvi un quarto d’ora di pubblicità sparata a un miliardo di decibel!)

-Cosa fate Voi quando entrate a Teatro, prendete posto su quelle poltrone soffici, e si abbassano le luci, mentre si dischiude il sipario? 

Ammutolite, poi applaudite e aspettate la "rappresentazione".

 

-Cosa fate quando entrate nella penombra di un luogo di culto?

Vabbè, ormai avete capito!

Insomma, la LUCE vi suggerisce il da farsi, crea l’aspettativa, dispone gli animi a ciò che sarà rappresentato.

Li, dove la rappresentazione è il mistero grande della fede, invece, la luce crea caos.

Punto.

 

 

E adesso vogliamo parlare del tempo di sabato scorso?
Delle mie scarpette tacco 10, nuove di pacca?
Della mise da "femminuccia" che poco si addice ad un cantiere, ma che è perfetta per un battesimo?
Delle calze "summer" super velate e senza punta per non spuntare dalla "bocca" delle scarpette?
Dei 13 gradi che cozzavano con tutto ciò e con la location post cerimonia (un "club" sportivo sito in una fangaia)

Non ne parliamo!
Perché, tanto,  la Kali super freddolosa, all’ultimo istante ha ripiegato su un abbigliamento più adatto alle condizioni meteo e s’è coperta bene!
E se l’Orso Siculo e super caloroso, agghindato nel suo vestito elegantissimo, diceva (udite udite, perché è una frase storica) "Mi**** che freddo" , potete star certi che i pinguini erano invitati!

pinguinipinguinipinguini

CIAO A TUTTI!
Animoticon
Kali

P.S.
Sto scrivendo anche il seguito del mio racconto londinese:
arriverà, arriverà…


Foto della chiesa, presa dal web 

 

Grazie mille dall’Archigatto

 

garfield_sleepy

Fatto!

Gironzolato per i vostri blog letto tutto tutto e lasciati saluti e baci: sono contenta.

Tra poche ore si ricomincia: grazie per l’incoraggiamento!

Spero sia la volta buona, perché, la stanchezza è tanta e la meta, pur se raggiungibilissima, sembra sempre allontanarsi per qualche ragione.

La forza di volontà vacilla e le occasioni per continuare ad allungare i tempi sono innumerevoli.

Grazie a qualche ora di sonno notturno, in più, oggi Kali l’archigatto, non ha avuto bisogno di
"poggiare la capoccetta sul tavolo" neppure per 2 minuti.

L’astuzia felina fa scovare postazioni tranquille per quegli attimi di rigenerazione neuronica, quindi, anche se siete un "boss" ricordate il vecchio detto che recita:" IL CAPO NON DORME, RIPOSA!
risata 1

CIAO A TUTTI
KALI 

Come un gatto…

 

garfield-gatto

Sono viva!
Nonostante le imprese Fantozziane, resisto.

Sono solo immersa nel lavoro, per cercare di portare a termine un compito che trascino da troppo tempo.
Per farlo, ho cambito sede: ho dovuto!
Complice il portatile nuovo "di pacca", ho preso su armi e bagagli e quasi con piglio Leopardiano (seeeeeeeeee)
mi costringo a turni di impegnativo lavoro.

PERO’…
un po’ a causa delle poche ore di sonno, un po’ per il panino alla bresaola e rucola che, è stato il mio pranzo luculliano, un po’ per il sole, li fuori, timido, ma tiepido, 
e la visione dell’"Archigatto" che stava beatamente sonnecchiando sdraiato sulle scale di travertino,
ad un certo punto ho dovuto appoggiare la capoccetta sul tavolo e …

"ZZZZZZZZZZZ!"
meno di due minuti e…
VOILA’!
QUASI come nuova (ZZZZZZ!)

Questi sono i momenti in cui, vorrei proprio essere un "ARCHIGATTO" anch’io e dormire al sole!

YAAHHH! (Sbadiglio) speriamo che domani vada meglio.
Per adesso devo preparare la cena e stirare i panni:

AIUTO!

Passerò da Voi, non temete…

YAAAAHHHH!
A presto.

Kali


Grazie alla rete per avermi fornito la vignetta con Garfield e, ovviamente, grazie al suo disegnatore.