Provenza de Noantri…

 


Campagne intorno al "paesello".
Le strade sterrate delle corse in bicicletta, sono state sostituite da lingue d’asfalto,
ma i campi, monito per gli studenti sfaccendati, sono ancora li:
"Studia sinnò te manno a riccoje li broccoletti"
dicevano alcune mamme "locali" brandendo la "cucchiarella"
(cucchiaio di legno: N.D.R.)
Broccoletti, appunto,
al posto della lavanda provenzale, ma broccoletti con riconoscimento I.G.P.!
Paragone azzardato, forse,
ma ognuno illumina la giornata con quello che può…
e stava per piovere…

KALISPERA

 

Annunci

7 thoughts on “Provenza de Noantri…

  1. ahhhhhhhhh … (sospiro) … la mitica cucchiarella!!!! che ricordi!!!! 😉
    buonissimi i broccoletti!! peccato che ci voglia un sacco di tempo per pulirli e che, una montagna di broccoletti puliti … si riduce ad una manciata di broccoletti da mangiare … 🙂 …
    ma ne vale la pena!!! è mitica la frittata con i succitati broccoletti! uhmmmm … mi sta venendo un certo languore!! 🙂
    baci baci!!
     
     

  2. @Lilla
    Perché,  dei mitici "broccoletti con salsiccia": ne vogliamo parlare?
    Ecco una ragione per la quale, proprio non mi riesce di diventare vegetariana!

    Buonissimi anche all’agro: cioè sbollentati e serviti con olio e limone, oppure ripassati con aglio ed olio. Qui sono un piatto tipico!Concordo con la fatica per pulirli e con la resa decisamente scarsa…ma come resistere?
    Ciaoooo!
     

  3. Ecco la Provenza de noantri in tutto il suo splendore…verde…
    Ammetto che preferisco lo splendore della lavanda col suo riflesso azzurrino, ma anche il bagliore giallo-verde del broccoletto ha la sua solida bellezza…odore diverso, uso sublime per entrambi i vegetali:))))
    Quanto al monito materno, al lavoro, adesso, si avvicina un momento in cui anche gli insegnanti propenderebbero per mandare alcuni studenti alla verde raccolta. Mi associo anche io. Gran frittata di broccoletti con salsicce epr tutti.
    Bacio, Kali.
     
     

  4. ah! sono broccoletti ,allora 😐
    la campagna qui intorno ne è piena…mi sono sempre domandata che cosa fosse quell’erbaccia alta coi fiori gialli che mi fa stare tanto male con la mia allergia: mezz’ora di corsa tra i campi = un’ora di starnuti consecutivi
    ma a parte questo mi piace tanto vedere tutti questi campi fioriti …ai margini ….i papaveri..mi viene ogni volta la voglia di raccoglierli..
    ma ovviamente…sono allergica anche  a quelli 😐
    Un bacio  
     

  5. SIsi, ottima idea minacciare gli studenti mostrando loro il campo.
    Io talvolta, per motivarmi a fare il mio dovere, utilizzo un metodo simile.
    Leggo un giornaletto di offerte di lavoro e,
    vedendo che l’unico annuncio per cui potrei essere adatto
    è quello che chiede manodopera a Faenza in un campo di kiwi a tempo determinato,
    beh, prendo i libri di corsa.

  6. Bella, Kali, veramente bella.
    I colori, la prospettiva, quella staccionata a dividere i due mondi: il tuo, sempre in movimento e l’attimo che hai colto … che mutera’ di certo, ma che ora appare in tutto il suo splendore.
     
    Grazie anche per le tue parole. Si, mi hai decisamente fatta sorridere e … spontaneamente. Nessun sorriso strappato.
    Un abbraccio

E tu che ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...