Galway: 21agosto

 

Dublino, il sud-est dell’Irlanda, il Cork ed il Kerry; Lo Shannon inferiore, l’Ovest dell’Irlanda, le Midlands, Dublino: mancava la parte alta dell’Ovest ed il Nord dell’Irlanda (ULSTER a parte, dove, comunque, non contavamo di andare).

I viaggi, come le case in cui si vive, bisognerebbe sempre farli due volte, per poterli programmare meglio, pensare di più.

Ma se un viaggio ti capita all’improvviso, lo prendi così com’è e te lo godi come capita, senza stress, indugiando in un negozio o lanciando crakers ai gabbiani.

 

Galway: sulla strada del ritorno.

Era il 21 agosto, dopo ci sarebbe stato il passaggio nelle Midlands ed i due giorni e mezzo a Dublino.

C’era già quel magone nell’aria, anche se il volo per Ciampino, sarebbe stato solo il 26.

Galway come la sintesi dei piccoli centri visti durante il viaggio.

Modernità, tradizione, vecchio e nuovo, pub e fast-food, pesca e turismo, tracce di Cristoforo Colombo e personaggi illustri…e parcheggi da €20 al giorno!

Case colorate, fiori ad incorniciare tutto, facciate leziose impreziosite da stucchi quasi in stile Wedgwood

 

ma anche monumenti iper-moderni…insomma, una sorta di compendio.
 Tra gli altri, c’era l’oggetto più curioso e tradizionalmente irlandese: il 

“Ring of Claddagh”


 
Immagine presa da
http://www.bottegadeimonili.com

Fu inventato qui in un borgo di pescatori, poco fuori il centro storico che chiama, appunto, Claddagh,

 

Gli "Old Quays" visti da Claddagh

 

 l’autore fu Thomas Dillon ed alla sua opera è dedicato un museo.

L’anello è rappresentato un po’ ovunque, ma specialmente sulle facciate degli edifici.


 

L’anello ha più di un significato:
amore (il cuore), lealtà o amicizia (le mani) e fedeltà (la corona), ma era anche il tradizionale anello nuziale irlandese.

Questo triplice significato, lo rende adatto ad essere regalato per amicizia, fidanzamento o nozze.

Lo scopo per cui è scelto è manifestato dal modo in cui l’anello viene indossato:

Amicizia: mano destra, con la punta del cuore rivolta verso la punta delle dita

Fidanzamento: mano destra, con il cuore puntato verso il polso

Matrimonio: mano sinistra con il cuore puntato verso il polso.

[Notizie liberamente tratte da "Bottega dei monili"]

 

Bella come tradizione, ma per quel che riguarda l’oggetto in se, ho qualche perplessità.
La prima è legata a quelle due manine che, francamente, mi fanno un po’ impressione, la seconda al fatto che non lo regalerei mai come simbolo di amicizia: non fa parte della mia cultura troppo legata al significato simbolico che un anello porta con se.

Ma lo trovo un’ottima idea per un regalo di fidanzamento.

Psssss…mi rivolgo ai “maschietti”..

Se volete fare un regalo originale alla vostra Lei, con questo anello farete sicuramente colpo.

Immaginate quando, con l’atteggiamento dell’uomo di mondo, profondo conoscitore delle tradizioni di popoli lontani, le racconterete la storia dell’anello davanti ad una romantica cenetta a lume di candel
Un successone!

Si…ma solo se la “Lei”…non si aspettava il solitario da svariati carati!

In quel caso ci sono, almeno, quattro possibilità:

  1. Avete scelto una “Material Girl” che farà una smorfia disgustata e, se ne andrà chiamandovi “pidocchio!”

  2. Avete scelto una “Material Girl” che farà una smorfia disgustata, ma è innamorata di voi e lo considererà il “ferma-anello” del “brillocco” che DOVRA’ seguire.

  3. Avete scelto una “Simple Minded Girl” che farà una smorfia disgustata e griderà: “ODDIO! L’ANELLO DI MORTICIA ADDAMS”

  4. Avete scelto una “Simple Minded Girl” anche un po’ “Material”  che farà una smorfia disgustata e griderà: “ODDIO! L’ANELLO DI MORTICIA ADDAMS”, se ne andrà gridandovi : “pidocchio!”, ma terrà il Claddagh ring, per usarlo come “ferma-anello” del “brillocco che gli regalerà il prossimo ricchissimo fidanzato.

Concludendo: se non conoscete benissimo i gusti e le aspettative della vostra “Lei”…lasciate stare il Claddagh ring e andate sulla classica fedina o…sull’anello con “brillocco”. Animoticon

 

 


 

 PRECISAZIONE:

Gentili lettrici,

NON HO MAI SCRITTO CHE CHI NON APPREZZA IL CLADDAGH RING FA PARTE DELLE SIMPATICHE CATEGORIE DESCRITTE!!!

HO DETTO CHE, QUALORA LA FANCIULLA SI ASPETTASSE UN ANELLO CON PREZIOSISSIMA GEMMA, POTREBBE RIMANERE DELUSA DALL’ANELLO TRADIZIONALE IRLANDESE.

IO STESSA NON HO VOLUTO MI VENISSE REGALATO, MA SOLO PERCHE’ NON NE APPREZZO L’ESTETICA.

 


LINK agli altri post sui "RACCONTI IRLANDESI"

 

20 Agosto Profumo d’Irlanda 

16 Agosto: il mare d’inverno.. 

Doolin: Contea di…CLARE 

Pensieri…(Mizen Head)              

INTERMEZZO…  

Guardano orizzonti di mare…     
Mille arcobaleni. 

IRISH HUMOR! 

12th August Ireland     
Dal diario d’Irlanda 11 e 12 Agosto 
Il cielo d’Irlanda

Tornando a casa  

 

 

 

Annunci

10 thoughts on “Galway: 21agosto

  1. Ciao, Kali,
    sono una not -at- all- simple, but -complicated -girl, maybe, ma a me quell’anello piaceeeeee!
    E pensa che ricordo imperituro di una dichiarazione d’amore portarlo per sempre.
    Forse penso così perchè i miei genitori portavano delle fedi d’oro sbalzato molto originali, che non ho mai ritrovato in giro.
    Pegno quello,  d’amore imperituro.
    E tu, ti sei fatta regalare dal tuo Orso il Claddagh ring? 😉
    Un bacio, cara fotografa…
     

  2. Mi sono sempre chiesta se la passione di molti per il "brillocco" sia una passione "reale" o  indotta dallo scontrino fiscale…ho visto molti anelli a parer mio più raffinati del tradizionale solitario o dell’inflazionato trilogy..ma meno gettonati perchè…più a buon mercato…
    Molto particolare questo anello che rappresenti…non lo conoscevo proprio.
    Ciao Clara…a presto
    Fab

  3. beh, l’importante è quello che significa, per il resto…non mi pronuncio! Chiaro che non mi piacciono, vero? così come non mi piace la nuova idea di MSN . Passi dirti chi ha aggiornato il blog, ma elencare che tizio è adesso amico di Caio e  Caio di sempronio… e vai …con la lista…beh non dico cosa ne penso… tanto si è capito.
     
    Cavoli, apri il blog dopo un paio di giorni e trovi tutto stravolto.
     
    Mentre invece devo farti i complimenti per lo stupendo reportage che ci stai regalando.
    Che sei una maga-fotografa non te lo ripeto, altrimenti ti volatilizzi nell’etere…
    Un abbraccio e spero sempre di trovarti…
     
    Giulia
     
    P.S: Grazie per gli auguri… anche se, sinceramente… cosa devo aspettarmi, ormai?
     

  4. ah, ecco che cos’era quella figura negli auguri all’Orso…
    🙂
     
    è simpatico (anche se si, come simbolo di amicizia è un po’…particolare….)….
    per la material girl, magari se ne potrebbero studiare varianti con cuore centrale di brillocco da svariati carati e magari manine in altro ricco materiale…..(ma figurati se non se la sono già pensata)
     
    🙂

  5. NOTA sull’anello:
    Il "monile" si trovava spesso in versione oro oppure argento (oltre che in versione "patacca", tra le cianfrusaglie nei negozi di souvenir commerciali), ma ne ho visti anche in metalli più pregiati e col cuore-brillocco, come suggeriva LA GATTA (ti hanno rubato l’idea!).
    Ovviamente, più veniva snaturato, più veniva imbruttito.
    Io non me lo sono fatto comprare.
    Mi sono opposta alle manie "DE PAPERONESCHE" dell’Orso che l’avrebbe preso in oro, ma non l’avrei voluto neppure in argento.
    Potendo scegliere, ho optato per una deliziosa fedina in argento con incise una sorta di spirali celtiche, acquistata in un piccolo paese di pescatori davanti all’oceano.

  6. che dire?per fortuna che non vado pazza per nessun tipo di gioiello perchè dovesse capitare un giovanotto con tale oggettino non riuscirei proprio a trattenermi…..ma non credo di far parte delle due categorie citate(in realtà sono un pò più assolutista,semplicemente credo che non ce ne sia nessun bisogno…ma mi rendo conto che non posso trovare molti "seguaci")..alla prossima,FLA

  7. Ricordo gli anelli
    e ricordo di averli spesso notati al dito
    di qualche ragazza (capelli rossi ovviamente)
    nella splendida campagna irlandese.
    Ma arrivati a Dublino
    ho avuto la netta sensazione che le cose fossero ben diverse
    che i cittadini snobbassero la tradizione
    e che lasciassero l’acquisto solo ai turisti….
    E’ sembrato anche a te?
     
    Un sorriso ed un abbraccio…
     
    Paola

  8. Foto spettacolari, come sempre, e interessanti notizie sulla tradizione dell’anello. Non porto molti gioielli ma gli anellini che mi hanno regalato per svariati motivi li ho sempre apprezzati molto. Purtroppo, per non sbagliarsi forse, gli ometti non sono mai stati indirizzati verso un anello….ma forse è meglio così. Indovinare i gusti di una donna non è sempre facile. Invece piante e fiori mi piacciono sempre tutti. Ciao, a presto

  9. a me sembra carino quell’anello…per come sono fatta, se mi venisse regalato mi sentirei di doverlo portare…infatti…una volta una amica mi ha portato in regalo ,di ritorno da un viaggio in marocco (se non ricordo male) un anello
    una fedina alta circa 1 cm in argento la parte interna rimane ferma a contatto con il dito ,l’esterna la parte centrale,tutta cesellata,gira
    l’ho portata per un certo periodo…poi ho dato il cambio con altre che mi sono state regalate successivamente
     
    Anche tu ferma da qualche giorno 🙂 ancora troppo presa a sistemare il resto delle foto fatte in viaggio?
    posso immaginare quante ne hai fatte…Gabriele in viaggio di nozze in 15 giorni ne ha fatte 6000  :-||||
    la mia è solo invidia per le vostre capacità 😀
    Un bacio tesoro…e sappi che anche quando non mi senti … io ti penso …sempre …
    …grazie…
     

E tu che ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...