12th August Ireland

 

 
Splendidi prati smeraldo
nella luce calda di uno sprazzo di sole:
agghinda l’Irlanda,
che sembra farsi bella per uscire.

Mille colori di fiori a finestre e portoni.
Usci rossi, blu, gialli, violetti
ed insegne curate.
Colori per catturare la luce nelle giornate di pioggia,
per ricreare l’illusione del sole,
anche quando non c’è.

Kalispera


Questo pensiero nasceva dopo aver visto Kilkenny, con le sue porte colorate, i pub con le lesene e le architravi in legno, le insegne dei caffè, ma anche dei negozi, le fioriere appese ai lampioni.

Il cielo grigio si dimentica presto se, tra una "Shower" e l’altra si illumina il cielo: i colori passano dal bianco e nero, che canta, in sottofondo la Mannoia, a quelli dell’iride, con un’intensità ed un contrasto, che li fanno sembrare manipolati…ed invece…sono proprio così.

Una nota curiosa?
La colorazione della case è più accesa nei centri abitati  per scemare, fino ad assumere tinte neutre, nelle case isolate.
Forse, in mezzo al verde, non occorre più distinguersi…
E non crediate che siano colorate solo le case fronte mare (per essere riconoscibili dai pescatori sulla rotta di casa): esistono centri ben lontani dall’oceano (Kilkenny, ne è un esempio*) che, però, sfoggiano colori bellissimi!

Una sorta di "sole artificiale" insomma,
il desiderio, appunto di " 
catturare la luce nelle giornate di pioggia,
per ricreare l’illusione del sole,
anche quando non c’è."

P.S.
Le foto, se vi interessano, andatele a vedere sul mio album in
Flickr: la qualità della risoluzione di quello di msn lascia molto a desiderare!

Ciao a Tutti.
Kali.


*vedi album di foto relativo

LINK agli altri post sui "RACCONTI IRLANDESI

  
Dal diario d’Irlanda 11 e 12 Agosto 
Il cielo d’Irlanda

Tornando a casa  

Annunci

5 thoughts on “12th August Ireland

  1. Forse è così…trattenere l’illusione dei colori per i lunghi periodi piovosi e grigi..
    (la pioggia per noi è diventata una chimera…nemmeno i riti del coinquilino hanno sortito effetto, già, Maurizio ha lavato entrambe le auto, interno ed esterno, cosa che in passato provocava sempre violenti e persistenti acquazzoni…ma…neppur questo è servito)..
    Max frequenta uno dei tre licei scientifici di Pescara, Il Galilei, nella sezione sperimentale di matematica…cioè con un monte ore suppletivo di matematica..lo ha scelto lui, in combutta con i suoi fidi …è un istituto pubblico,  gestito in maniera molto rigorosa e selettiva, almeno questa è la fama che alita in giro.. 
    ciao Clara, ben riletta
    Fab

  2. Per Nando: Beh! I Finlandesi il bagno lo fanno nel mare ghiacciato, ma la Kali è freddolosa e con 12-14 gradi, andava in giro con giacca antivento, pashmina e berretto…Nessuno faceva il bagno, a parte nel Connemara in una giornata bellissima e, su alcune spiagge più a sud, i surfisti vestiti di mute adeguate: su alcune spiagge c’era un vento pazzesco!! Seguiranno foto delle spiagge: sia di quelle tormentate dal vento sia di quelle che sembravano tropicali. Ciao!   

  3. ANCH’IO sono appena tornata dall’irlanda, e già la amavo prima, ora ne sono semplicemente stregata. finisco l’università e poi mi trasferisco, sicuro. esattamente come ha fatto mia cugina, che poi si è anche sposata un bel Patrick. beata lei :):) però questa primavera torno x vedermi Galway e tutta la costa ovest, che stavolta ho dovuto.. "tralasciare", x mancanza di tempo. che peccato!!LA MANNOIA HA SEMPRE RAGIONE passa anke tu sul mio blog ;)Cheers ***

E tu che ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...