“Questa ragazza mi sta un po’ giù..”

 

Ma va?
Chi l’avrebbe mai detto?
Un po’ giù?
"Lastricata" sarebbe il termine esatto! Anzi, SAMPIETRINIZZATA!
Si, perchè un bell’asfalto drenante, di quelli che mi piacciono tanto quando piove, (ed anche quando non piove hanno un bel colore "melange" invece di quel "nero catrame") sarebbe troppo lusso.
Invece, sono proprio come un SAMPIETRINO, alias "cubetto di porfido" di quelli insidiosi e pericolosissimi per i bikers nei giorni di pioggia, per le mamme con i passeggini, per le "belle figheire" in tacchi a spillo, per gli anziani e per tutte le persone poco stabili sulle gambe.
"..ma adesso la rimettiamo in sesto!"
Anche in "ottavo o nono" non andrebbe male, ma che faccio?
Passo in carrozzeria per una mano di antiruggine ed una di metallizzata?
Facciamo un bel "grigio canna di fucile" così mi trasformo nella "donna proiettile" e faccio fuori tutti i malanni?
Una revisioncina?
"Acqua ed olio? Tutto a posto?"
Invece no!
Un bel "polittico" di scatoline con i loro orari e le indicazioni: ho  scritto tutto in rosso per evitare di fare pasticci (ma tra tutta questa roba ci sarà qualcosa per la memoria? E poi..non è che ‘sta roba fa ingrassare? AH BE’! L’ha "ordinata il medico"!).
Ma guarda..un RICOSTITUENTE…
Leggo:
"..per il recupero del benessere fisico e mentale."
Mentale?
URCA!
Ma è il mio filtro magico!!
"Frena la mula!"
Devi beccarti pure l’antinfiammatorio, l’antibiotico (l’antisfiga non me l’hanno prescritto) ed i fermenti lattici da aggiungere a delle sane scorpacciate di yogurt (almeno sul Muller sta scritto così..)
Qui ci vuole un’idea..
Almeno per alleggerire..
Vediamo..
Ecco!
Fermenti lattici in tavoletta masticabile (tipo galatina) al gusto di cremalatte.
mmmmmmmmmm
Aspe..
assaggio in "diretta"
BUONAAA!
"..e ci vediamo tra una settimana per controllare lo stato di quella placca alla gola"
(Che sta li, imperterrita, da settembre: mi ama!)
Ma guarda Te!
Le placche alla gola, proprio come quando ero piccola!
Ma queste cose non vanno in pensione con l’età?
Pare di no..
Per non parlare dell’Afonia..(per la gioia dell’Orso..)
 
Ed il Caos di casa mia?
Lo slalom è ancora lo sport più praticato qui ed anche raggiungere questa postazione, non è stato facile.
Questo perchè, domenica, invece di portare a termine il lavoro, ce ne siamo andati, belli belli, in giro per mostre, con i nostri vicini compagni di scorribande (anche loro hanno lasciato a metà un’opera di montaggio: HE! HE!).
Conclusione:
il caos regnerà sovrano, almeno fino all’arrivo dell’Orso.
Infatti riprenderanno, questa sera, le operazioni di montaggio e stipaggio.
Mancano ancora due sportelli (che ci hanno consegnato solo ieri) i pomelli e..il top ancora da tagliare a misura.
Penso che lo stipaggio verra procrastinato, quindi il caos regnerà ancora.
Per la cronacra:
la Kali ha provveduto al montaggio delle due basi angolari e di una base da 40cm, con la sola supervisione dell’Orso (e le indicazioni tecniche tipo: ricordati di mettere i tiranti..).
Il plantigrado provvedeva al montaggio degli altri mobili, insomma: un lavoro a quattro mani!
Ma al momento di usare l’avvitatore per il fissaggio delle zampe..interveniva per supervisionare il lavoro: temeva che gli fondessi l’amato utensile della premiata ditta B/D!
HE! HE!
Venerdì ho stramaledetto gli Svedesi ed i loro "pacchi piatti"a causa di un "pacco" che era lungo 246 cm ed io ho dovuto viaggiare accovacciata sul sedile del passeggero!
Adesso vado: l’Orso è tornato in anticipo con la smania del "piccolo mobiliere"
SIGH!
Tanti auguri di pronta guarigione a chi, come me, è "sampietrinizzato"
CORAGGIO!
CE LA FAREMO!
Salutoni.
Kali
 
P.S.
Aggiungo la foto del mio "caos" così, tanto per condividere il momento..
La foto è sfocata, lo so, ma Voi dovete percepire il Tutto, non i dettagli!
Già ho messo un po’ di reale in questo virtuale..non vi sembra un grande passo?
Ciao a tutti!
 
 
IL "CAOS"                                                                 AGENORE SPIFFERO col berretto da neve
 
P.S.P.S.
Che "mestiere" farà Agenore?
 
CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!

A.A.A. cercasi amuleto antitutto..

Qui c’è ancora caos,
niente è ancora a posto: si impone lo slalom tra oggetti vari.
 
La salute peggiora su più fronti: forse sono da rottamare.
Devo scappare per andare dallo pneumologo, poi giri di telefonate per appuntamenti di visite varie.
Alle 15.30 ho il treno..e sono ancora qui.
Momento di m****…..
Ormai ci sto facendo il callo.
Non mollo..
ancora..
Ciao a tutto e
copritevi bene!!
Scappo.
Salutoni.
Kali

Grandi manovre..

Due giorni lontano dal pc,
e ce ne saranno altri due.
Visite mediche, disastri causati dalla tempesta di vento sui due piccoli terrazzi, compere urgenti ed il sottotetto da sistemare.
Progetto fatto e mobili comprati: adesso viene il bello..
montare tutto.
Saranno giornate campali..
poi vi racconto e vi mostro il progetto (mio) e le soluzioni tecniche.
Avevo anche preparato il post sulle "invenzioni" suggerito da Antonio, ma per adesso: NISBA!!
Tra poco torna l’Orso, uscito per reperire degli strumenti utili al montaggio..
Era già isterico..
Se lunedì mi vedrete sfoggiare una pelliccia d’orso nuova di pacca,
potrete intuirne la provenienza!
Saluti a tutti,
scappo per evitare "incidenti diplomatici",
ma appena tornerò, vi farò sganasciare dalle risate con le mie disavventure..
inoltre.
risponderò a tutti.
Abbiate pazienza..
Oggi c’è il sole,
due spaghetti alle vongole in spiaggia..mmmm..forse meglio una gita sulla neve?
Meglio non pensarci.
Inoltre ho "quasi" l’influenza (EEEEETCIUM!! COFF!! COFF!!) e fa freddino:
MMMMMMMMMMMM
quasi quasi mi dò malata e mi metto a letto…
Mollo l’Orso al montaggio e allo stipaggio..
HE! HE!
Scappo a lavorare.
Ciaoooooo
Kali
 

Per catturare pensieri..

 

 

Per mettere via pensieri preziosi,
frasi catturate dai libri
o commenti raccolti qui.
 
Al riparo in un vestito di seta,
in compagnia di piccoli fiori imprigionati dal bianco
ben stretti da giri di nastro arcobaleno.
 
 
Niente verrà perso.
Se un pensiero ne catturerà un altro,
la memoria sarà duratura,
il ricordo sereno.
 
Come il sole all’improvviso,
quando non ci speri più,
quando ti stai rassegnando al bianco e nero,
per un attimo,
pensi che forse dovresti provarci,
davvero,
a cercare i colori,
di nuovo…
 
grazie.
 
Buona giornata
a Tutti.
Kalispera
 

L’angolino ripiegato..

 

                
                       
Quando leggo un libro ho sempre una matita a portata di mano.
Sottolineo le cose che mi piacciono, che mi colpiscono per un immagine, per un’idea o semplicemente per un profumo che evocano o per un effetto di luce.
Poi,
piego l’angolino della pagina..
Lo so,
per qualche estimatore dell’ "oggetto libro" è una sorta di atto sacrilego,
ma i libri io li compro apposta, invece di prenderli in biblioteca o farmeli prestare.
Li devo "usare", vivere, segnare.
Dicevo..
l’angolino serve per ricordare,
che proprio li c’è qualcosa da rileggere e conservare.
Ultimo libro letto, finito in quel di Trinacria (ormai da un po’, dunque).
Letto in pochissimo tempo,
sufficiente, però, per catturare qualche emozione.
La condivido con voi,
MA,
non vi dico il titolo del libro.
Si accettano ipotesi.
Se l’avete letto: NON VALE!
Alludete, ma non aiutate gli altri "concorrenti":
altrimenti che gusto c’è?
 
Volevo finire la settimana con qualcosa di diverso.
Sono un po’ stanca di questa nebbia.
Adesso vado a togliere la cenere dal camino.
Buona giornata..
a tutti.
 
Kalispera


      •  E se (…) a me, (…) piacesse fare la strada più lunga? (…)Io voglio fare questo tragitto perché ho i miei appuntamenti. Incontro una magnolia che d’estate, fiorita, leva il fiato, una casa antica con dei bow window che sono un sogno ed un pezzettino di fiume che ad una certa ora del giorno brilla come l’argento (…)
 
      • Tu, (…), prima devi farti ripartire il cuore (…) Il tuo ha la batteria un po’ scarica (…) come le auto che stanno troppo ferme in garage
  • (…) se sono dei bei film, mi rimane tantissima roba stipata nel cuore.
 
  • La felicità è annidata nelle pieghe della tristezza, tocca farla uscire a calci (…) altrimenti non c’è verso.
  • Alleniamoci ai micropensieri positivi, quelli che ti allentano il respiro e ti accarezzano il cuore. (…) La felicità è prerogativa delle anime spiritose. E’ la dissonanza con il mondo che ti salva la vita.


CIAO!!

 

Nebbia..

 

Nebbia:
paesaggio insolito dalla finestra dello studio.
Pochi rumori fuori: è ancora presto.
 
La marmellata di castagne fatta in casa
ed il pane caldo:
inizia l’oggi,
esattamente uguale ad ieri.
 
Mezzogiorno arriva in un lampo:
ore di nulla,
ancora.
 
Kalispera