UNA POESIA

Io non sono
che lo sforzo per esistere
qualcosa che arranca
 nel nulla quotidiano
per giungere alla sponda dell’essere
mille volte ricade
mille volte ritenta
s’arrampica s’aggrappa
e sa che non avrà
se non questo tormento
e che saperlo una volta
non è saperlo per sempre
sempre bisogna imparare daccapo
con sudore e con lacrime.
 
"IL NULLA QUOTIDIANO"
Gianni Rodari

Cerco un libro..

Cerco un libro che parli di luoghi lontani, fatti di boschi e pianure, di alberi e acqua, di orizzonti, insomma un libro di viaggio capace di far immaginare posti stupendi nei quali sognare di fare un viaggio…prima o poi.
Pensavo a qualcosa sul Canada, L’Alaska, o il Nord Europa.
Avete un consiglio?